CONF: Una città in prospettiva. Arte a Firenze tra passato recente e futuro prossimo (Florence, 20 – 22 May 2015)

Una città in prospettiva. Arte a Firenze tra passato recente e futuro prossimo
Florence: May 20 – 22, 2015
Giornate di studi a cura di Alessandra Acocella e Caterina Toschi
Comitato scientifico: Barbara Cinelli, Maria Grazia Messina e Alberto Salvadori
Rileggere la storia dell’arte fiorentina degli ultimi quarantacinque anni per riflettere sui possibili scenari futuri. Questo l’obiettivo delle giornate di studi organizzate dall’Associazione Culturale Senzacornice, durante le quali si approfondiranno le esperienze che, dagli anni Settanta a oggi, hanno contribuito a costruire l’immagine dell’arte contemporanea a Firenze. Ripensare il passato recente in un’ottica di prospettiva futura, per indagare come l’arte sia stata prodotta e abbia trovato ospitalità nel capoluogo toscano e per riflettere sulla possibile esistenza di una problematica nel dialogo tra cornice storica e aggiornamento artistico.
Il progetto intende coniugare e far interagire ricerca accademica, legata al mondo universitario, e ricerca applicata, relativa all’odierno contesto istituzionale di centri espositivi, rassegne e manifestazioni di arte contemporanea.
Durante le tre giornate, alcuni casi di studio riguardanti la storia dell’arte fiorentina dal 1970 a oggi (con una specifica attenzione ai decenni Settanta e Ottanta) verranno approfonditi da un gruppo di lavoro composto da giovani ricercatori e dottorandi. Per arricchire il programma della manifestazione è previsto un appuntamento con alcuni dei protagonisti della scena artistica fiorentina. A conclusione dell’evento si terrà una tavola rotonda, a cui parteciperanno i rappresentanti delle principali realtà fiorentine impegnate attualmente nella promozione dell’arte contemporanea. L’intento di questo incontro conclusivo è quello di creare una piattaforma di dialogo, volta a tracciare non tanto un bilancio su quanto fatto (o non fatto) sino a oggi, bensì a elaborare possibili proposte operative per il futuro prossimo dell’arte contemporanea a Firenze, anche attraverso una reale e concreta collaborazione con il mondo accademico.
PROGRAMMA
20 maggio 2015
Palazzo Incontri, sala verde (via dei Pucci 1)
10.00-13.30
FIRENZE E LA SCENA INTERNAZIONALE DELL’ARTE
Desdemona Ventroni
La galleria Schema a Firenze, crocevia delle neoavanguardie italiane e internazionali
Caterina Toschi
Lo spazio Zona e la scena internazionale degli Artist Run Spaces: l’orizzontalità nella gestione dell’arte e l’archiviazione dell’effimero (1974-1985)
Carlotta Castellani
Il risveglio della Bella Addormentata: gli inizi di Joachim Burmeister a Villa Romana (1972-1979)
Discutono e moderano la sessione: Simone Ciglia e Anna Franceschini
15.00-18.00
I RACCONTI
Art/Tapes/22: Maria Gloria Bicocchi in conversazione con Leonardo Bigazzi
Pier Luigi Tazzi
Maurizio Nannucci
Paolo Masi e Paolo Parisi | Base progetti per l’arte
21 maggio 2015
10.00-13.30
Palazzo Incontri, sala verde (via dei Pucci 1)
FIRENZE PER FIRENZE
Eva Francioli
L’arte come strumento di partecipazione alla realtà: l’attività dello Studio d’Arte Il Moro nella Firenze degli anni Settanta
Luigia Lonardelli
Piazza della Palla e dintorni. Funzioni e dilemmi del centro storico nelle azioni di Mario Mariotti
Alessandra Acocella
Un itinerario urbano per ripensare Firenze. La mostra Umanesimo, Disumanesimo nell’arte europea 1890/1980
Irene Balzani
Made in Florence: le mostre pubbliche dedicate agli “operatori fiorentini della visualità”
Discutono e moderano la sessione: Dario Donetti e Tommaso Sacchi
14.30-18.30
Sala Assemblee Ente CRF (via Bufalini 6)
LIBRI D’ARTISTA, EDITORIA D’ARTE E RIVISTE
Proiezione del filmato
Un colpo di dadi: fra libro e libro, far libri (1989; regia di Giovanni Maria Rossi)
Valentina Russo
Libri d’artista a Firenze: un percorso nelle mostre degli anni Settanta e Ottanta
Elena Salza
L’esperienza editoriale del Centro Di
Ilaria Cicali e Giorgia Marotta
Westuff (Firenze, 1984-1988). Osservatorio in atto della creazione internazionale
Discute e modera la sessione: Denis Viva
RICERCA E NUOVI STRUMENTI DIGITALI
Presentazione del progetto Senzacornice
Tavola rotonda: intervengono Constance Moréteau, Gianluigi Ricuperati e Denis Viva
22 maggio 2015
Auditorium Ente CRF (via Folco Portinari 5/r)
10.00-13.30
NUOVI SCENARI 2000-2015 (E OLTRE…)
Alessandro Gallicchio
Una fabbrica per l’arte di “oggi”: la questione del museo d’arte contemporanea a Firenze
Elena Magini
Pratiche della produzione contemporanea a Firenze: prospettive comuni, contaminazioni ed elementi distintivi
TAVOLA ROTONDA
Parteciperanno alla tavola rotonda i rappresentanti delle principali realtà fiorentine impegnate attualmente nella promozione dell’arte contemporanea. L’intento di questo incontro conclusivo è quello di creare una piattaforma di dialogo, volta a tracciare non tanto un bilancio su quanto fatto (o non fatto) sino a oggi, bensì a elaborare possibili proposte operative per il futuro prossimo dell’arte contemporanea a Firenze, anche attraverso una reale e concreta collaborazione con il mondo accademico.

Share this post

News from the field

The View from the Car: Autopia as a New Perceptual Regime

Exhibition at the Baubibliothek of ETH Zurich from 15 September to 15 October 2021 The exhibition aims to render explicit the impact of the car on the way we perceive architecture and the city. The view from the car changed architecture fundamentally. Despite the fact...